Responsabile Stampa

Kiki McGowan
Head of Brand Communications

Zumtobel Lighting GmbH
Schweizer Strasse 30
6850 Dornbirn/Austria

Tel.: +43 (0) 5572 509-1303
kiki.mcgowan@zumtobelgroup.com
Andreas Reimann
Brand PR Manager

Zumtobel Lighting GmbH
Schweizer Strasse 30
6851 Dornbirn/Austria

Tel.: +43 (0) 5572 390-26522
andreas.reimann@zumtobelgroup.com
Stefano Dalla-Via
Marketing Communication 

ZG Lighting srl socio unico
Via G.B. Pirelli, 26
20124 Milano (MI)
                                    
Tel     +39 02 66745323
stefano.dallavia@zumtobelgroup.com

 

Informazioni stampa 2017

  • 02/2017
    Soluzioni illuminotecniche

    La luce di Zumtobel mette in scena “Bürchen Mystic”

    Una soluzione illuminotecnica di Zumtobel dona un tocco mistico alla piazza di Bürchen, un paese svizzero del Canton Vallese. L’idea è nata alla Biennale di Architettura del 2014, dove l’architetto Fernando Menis si è ispirato ai raggi del sole tra gli alberi per riprodurre una luminosità radiale dall’atmosfera mistica. Lo strumento usato, capace di avvolgere il paese alpino in magici cerchi di luce, è SUPERSYSTEM outdoor.
    Più informazioniMeno informazioni
    L’ispirazione è venuta all’architetto Fernando Menis alla Biennale di Architettura di Venezia del 2014, quando si è trovato a scambiare le prime idee con Zumtobel. Mentre si trovava nei Giardini, ha osservato i raggi del sole che facevano breccia nel fitto fogliame degli alberi, disegnando morbidi cerchi luminosi radiali: è così che è nata la visione di “Bürchen Mystic”. A Bürchen, un paese svizzero di 700 abitanti, l’intenzione era quella di illuminare la piazza principale in modo analogo. L’architetto voleva in pratica riprodurre con la luce artificiale i mistici giochi dei raggi di sole, tenendo conto anche del modo in cui la luce naturale cambia nel corso delle stagioni. Il progetto prevedeva poi che l’impianto interagisse con i passanti, accompagnandoli attraverso la piazza con i suoi cerchi luminosi.

    Bürchen, al pari di tanti altri paesi alpini, deve anche fare i conti con un’economia modesta e con lo spopolamento dei giovani. L’amministrazione locale, intenzionata a invertire la tendenza, nel 2013 ha bandito una gara di architettura finalizzata a rendere più attraente il paese sia in inverno, sia in estate, in modo che la crescita del turismo porti alla nascita di nuovi posti di lavoro stabili. L’architetto Menis si è imposto sui molti partecipanti di calibro internazionale, proponendo una riqualificazione della piazza, oltre alla costruzione di un albergo e ad altre strutture per incentivare il turismo. A convincere è stata la sua idea fortemente legata alla natura e all’imponente paesaggio in cui affondano le tradizioni alpine e la storia di Bürchen. Il progetto si distingue al contempo per la sostenibilità economica, sociale ed ecologica.

    Per realizzare il progetto, Zumtobel ha sviluppato una soluzione speciale, che nel frattempo è diventata la variante di un prodotto standard: SUPERSYSTEM outdoor. Si tratta di un corpo illuminante LED per esterni, concepito per creare scenografie multizonali in piazze e strade. Ogni apparecchio possiede un certo numero di tubi LED, che, con opportune ottiche, pongono accenti mirati e migliorano anche il comfort visivo e il senso di benessere delle persone. Nelle ore serali, la luce installata da Zumtobel esalta il fascino naturale della piazza del paese, conferendole un effetto mistico e creando un’atmosfera carica di emozione, sempre in armonia con la natura.

    È proprio quest’atmosfera raccolta che il visual artist Andreas Waldschütz è riuscito a catturare con delle immagini incisive, che trasmettono il misticismo del luogo. La luce, oltre a valorizzare con autenticità l’inconfondibile stile architettonico di questo paese alpino incastonato tra le montagne che svettano sulla Valle del Rodano, lo avvolge anche in un’aura fiabesca. Il progetto “Bürchen Mystic”, nato dalla collaborazione tra Fernando Menis e Zumtobel, è diventato così una nuova attrazione per i turisti, destinata a fruttare nuovi posti di lavoro e a porre fine alla dipendenza economica dalle seconde case. Ma non è tutto: il paese è ora un luogo di vita più appetibile anche per i suoi abitanti. Una piazza un tempo sempre vuota è diventata oggi un animato luogo d’incontro di residenti e visitatori.

    “Bürchen Mystic” si è classificato nei primi venti posti nel rinomato premio internazionale “European Prize for Urban Public Space”, con centinaia di progetti in gara, guadagnando una menzione speciale per il risultato architettonico e urbanistico. La piazza di Bürchen è entrata fra i dieci finalisti candidati al progetto urbanistico migliore del mondo in occasione del prestigioso World Architectural Festival (WAF) di Berlino. Il WAF è il festival di architettura più importante a livello globale. In una seconda fase di interventi sarà realizzata l’altra parte dell’idea di Fernando Menis: la costruzione di un hotel da lui chiamato “the inhabited forest”, simile a una foresta e interamente integrato nel paesaggio circostante.

    Zumtobel. La luce.

  • 01/2017
    Soluzioni illuminotecniche

    Funzionalità ed estetica vanno mano nella mano

    Siegrun Appelt illumina il parco della storica villa Liebieghaus di Francoforte. L’artista, con l’intento di offrire al visitatore un’esperienza sensoriale, ha studiato l’illuminazione del parco della Liebieghaus cercando di armonizzare estetica e funzionalità. L’impianto è stato realizzato con i moduli SUPERSYSTEM outdoor di Zumtobel.
    Più informazioniMeno informazioni
    Immersa in uno dei più bei giardini di Francoforte, la Liebieghaus ospita una prestigiosa collezione di sculture. L’antica villa, malgrado sia diventata museo pubblico già all’inizio del XX secolo, non ha comunque perso nulla del fascino di una proprietà privata. L’artista austriaca Siegrun Appelt ha ora ideato un nuovo sistema d’illuminazione del parco. La luce artificiale è dosata e guidata con precisione per valorizzare questo spazio suggestivo e la sua storia anche di sera. Per una scenografia mirata, con un’illuminazione efficiente di facciate, viali e giardino, Siegrun Appelt ha scelto i moduli LED SUPERSYSTEM outdoor di Zumtobel.

    Delicata scenografia degli spazi
    La nuova concezione illuminotecnica, seguendo il luogo e il suo odierno utilizzo, unisce con sensibilità le funzioni e l’estetica, valorizzando la suggestione dello storico giardino in tutta la sua tridimensionalità. “La disposizione degli elementi illuminati e i giochi di luce e ombra cambiano mano a mano che ci si muove. Nuove immagini notturne del paesaggio, dell’architettura e dello spazio culturale prendono forma a seconda dell’angolazione. Queste immagini mutevoli mi piacciono perché raccontano storie, esattamente come accade all’interno dell’edificio, dove è lo stesso museo a raccontare le storie”, osserva Siegrun Appelt spiegando l’effetto della luce sul modo di vivere questo luogo.

    L’illuminazione così concepita invita i visitatori a confrontarsi con gli spazi e con il dialogo fra pubblico e privato. Quando si arriva nel giardino bisogna innanzi tutto abituare gli occhi a un’intensità luminosa ridotta, perché qui la luce artificiale non vuole imporsi sulla luminosità circostante della città. L’impiego della luce è finalizzato a scoprire il parco, a passeggiare e a sostare, guidando al contempo lo sguardo sulle peculiarità architettoniche dell’edificio e dello spazio verde.

    Cambio di mentalità per una luce sostenibile
    Siegrun Appelt ha dato vita a “Langsames Licht / Slow Light” (ovvero “luce lenta”), un progetto che mira a un atteggiamento di responsabilità e consapevolezza nei confronti della luce. “Slow Light” ricorre a sviluppi innovativi, come la tecnologia LED o i sistemi di comando più moderni, per sfruttare i potenziali che offre un’illuminazione attenta alla sostenibilità e all’efficienza energetica. Al contempo, però, il progetto vuole sfruttare anche le possibilità di “creare nuove forme estetiche, perché con meno luce emergono le qualità particolari di ciò che è immateriale, percepibile solo in virtù del fatto di ricevere un’illuminazione”, spiega Siegrun Appelt.

    Una tecnologia modulare come SUPERSYSTEM outdoor di Zumtobel permette di concretizzare quest’idea anche negli spazi esterni. Per illuminare le facciate della Liebieghaus, del parco e dei viali sono stati installati complessivamente 15 apparecchi. SUPERSYSTEM outdoor è un sistema che si può configurare con un qualsiasi numero di tubi LED, uniti in modo da formare un corpo illuminante. Nel caso della Liebieghaus, ogni apparecchio è formato da tre tubi girevoli e orientabili, cui si aggiunge un altro apparecchio con sei tubi fissi. Ognuno di questi tubi possiede un’ottica precisa, che può avere un angolo di emissione ampio oppure un fascio concentrato. SUPERSYSTEM outdoor garantisce così la massima flessibilità e una luce direzionata con assoluta precisione.

    La flessibilità di SUPERSYSTEM outdoor riguarda anche l’installazione: in questo caso è stato montato ai pali dei lampioni preesistenti, nelle pavimentazioni o alle pareti. Il linguaggio formale di SUPERSYSTEM è spiccatamente minimalista: l’apparecchio in sé si fa notare poco e dà invece la precedenza alle sue funzioni. Proprio per questo è stato possibile conservare l’estetica dei classici lampioni sferici, che qui diventano elementi di design garbatamente scintillanti. Le uniche parti sostituite sono le sorgenti luminose: ora, infatti, i lampioni alloggiano LED da 1 watt. La loro temperatura di colore di 3000 K e un eccellente sistema di schermatura assicurano un ottimo comfort visivo. La soluzione illuminotecnica di Siegrun Appelt riesce così a valorizzare il contesto storico della Liebieghaus anche nelle ore serali, offrendo ai visitatori un’esperienza sensoriale sostenibile.

    Zumtobel. La luce.

Filtro Notizie Stampa

  • Azienda
  • Soluzioni illuminotecniche
  • Prodotti
  • Manifestazioni

RSS-Feed

Sempre aggiornati perfettamente: Zumtobel vi offre la possibilità di abbonarvi gratuitamente ai comunicati stampa più attuali tramite un RSS-Feed.

» RSS-Feed

Video

Troverete qui vari materiali video da guardare e integrare nel vostro sito web:
» Canale Youtube Zumtobel
PAESE
SOCIAL MEDIA

LLP

Partner di soluzioni illuminotecniche

Più successo con soluzioni illuminotecniche professionali ed efficienti: Zumtobel informa ed assiste elettricisti selezionati qualificandoli nella materia della luce.
Vai al portale LLP

LCP

Lighting Competence Program

Il programma Zumtobel per partner progettisti elettrotecnici è ideato per sommare le vostre e le nostre competenze in modo da sfruttare i potenziali della luce e anche da semplificare il lavoro quotidiano di progettazione.
Vai al portale LCP

LDP

Lighting Design Program

Questo programma di partner Zumtobel è sviluppato specificamente per architetti che si occupano di luce e che cercano un valido supporto con informazioni di prima mano.
Vai al portale LDP
Maggiori informazioni sui programmi