informazioni attuali 2012

  • 12/2012
    Manifestazioni

    BEGA partner tecnico di F-LIGHT, il Festival delle Luci di Firenze

    BEGA Partner Tecnico di F-LIGHT, il festival delle luci: tredici progetti per illuminare i tesori di Firenze. Nuove installazioni che resteranno definitive e giochi cromatici per le feste natalizie. Dalla Loggia dei Lanzi a S.M.Novella, dal mercato di S.Lorenzo all'Oltrarno.
    Più informazioniMeno informazioni
    La magia delle luci torna a Firenze con F-LIGHT, il Firenze Light Festival, che anche quest’anno coniugherà tecnologia, bellezza e risparmio energetico con una serie di scenografiche installazioni in alcuni di monumenti e luoghi più celebri e significativi della città. Tredici progetti di altissima qualità, che regaleranno una nuova illuminazione definitiva a capolavori come la Loggia dei Lanzi, la torre del Bargello e il campanile della Badia Fiorentina, l’abside e la facciata della basilica di Santa Maria Novella, oltre che a borgo San Jacopo, via dei Barbadori e via dei Bardi in Oltrarno e a via Paolieri; mentre vedremo giochi cromatici legati alle festività natalizie per la piazza e il mercato di San Lorenzo, la basilica di Santo Spirito, il Palazzo della Mercanzia in piazza Signoria, il Ponte Santa Trinita, il palazzo della Rinascente in piazza della Repubblica, piazza della Stazione e per una serie di piccoli e sconosciuti tesori nel cuore della città. Tutto questo per valorizzare e riqualificare il centro storico di Firenze che proprio in questi giorni, il 17 dicembre, festeggia il trentesimo anniversario dell’iscrizione nel patrimonio mondiale dell'Unesco.

    “L’amministrazione comunale con il Festival delle luci offre un palcoscenico unico per le imprese illuminotecniche che vogliono mettere in mostra l’eccellenza della loro produzione- spiega il vicesindaco Dario Nardella – Noi vogliamo fare di Firenze il punto di riferimento per l’innovazione tecnologica del settore, con l’attuazione di progetti di qualità che ci permettono, grazie ai contributi degli sponsor e al coordinamento della Silfi, di rendere operativo il Piano comunale di Illuminazione approvato nel 2009. Abbiamo messo in moto un circolo virtuoso, che riesce a rispettare da un lato i vincoli della recente legge di Stabilità, e dall’altro i principi de Patto dei Sindaci per la riduzione delle emissioni inquinanti e la sostenibilità ambientale”. Ed infatti le installazioni definitive, insieme al miglioramento della fruizione notturna dei monumenti, porteranno anche un deciso abbattimento dei consumi energetici.

    Info e approfondimenti sulla pagina dedicata in rete civica:www.comune.fi.it/flight2012

  • 11/2012
    Manifestazioni

    Sustainable Projects: guarda il video della serata

    Ecco il video con gli highlights più significativi dell'evento Sustainable Projects. Una sintesi emozionale che trasmette l'interesse del pubblico nei confrotni dei temi proposti e conferma Zumtobel come partner affidabile nella pianificazione e gestione di complesse soluzioni illuminotecniche.
    Più informazioniMeno informazioni
    Per Zumtobel rimane un privilegio unico ed impagabile potersi confrontare direttamente con il mercato, con le sue mutate esigenze e con i nuovi bisogni che il cambiamento impone.

    I driver di crescita per il futuro rimarranno l’efficienza energetica, lo sviluppo di nuove tecnologie e l’innovazione di prodotto e di applicazione, con un’attenzione particolare alla qualità ed al design. Crediamo in questo modo di poter intercettare le esigenze vere dettate dal contesto economico con il quale ci confortiamo.

    Abbiamo cercato di presentare la visione che Zumtobel offre per costruire soluzioni personalizzate in base alle diverse esigenze del cliente, così come speriamo di aver trasmesso il nostro approccio consulenziale al cliente, incentrato su un servizio completo pre e post vendita, che parte con la progettazione della soluzione e si conclude con il servizio di assistenza.


  • 11/2012
    Azienda

    Cerimonia di premiazione per il Zumtobel Group Award 2012

    È il terzo anno che viene assegnato il Zumtobel Group Award.  Per la categoria “Costruire l’ambiente” vince il MASS Design Group (USA) con il progetto “Butaro Hospital” in Ruanda.  Per la categoria “Ricerca & Iniziativa” la giuria ha scelto invece l’Atelier d’architecture autogérée (Francia) con il progetto “R-URBAN” a Parigi.
    Più informazioniMeno informazioni
    Quest’anno la solenne cerimonia di premiazione del Zumtobel Group Award si è svolta il 16 novembre in un’ex centrale elettrica nel centro di Berlino.  Il prestigioso premio di architettura prevede un monte premi di 140.000 euro destinati a progetti che promuovano costruzioni umane e sostenibili. Il premio è stato vinto da Michael Murphy e David Saladik, architetti dello studio statunitense MASS DESIGN GROUP, con il progetto Butaro Hospital in Ruanda; inoltre da Doina Petrescu e Constantin Petcou dell’Atelier d’architecture autogérée (AAA) con il progetto R-URBAN a Colombes, quartiere nevralgico della periferia di Parigi. 

    Soluzioni esemplari
    Entrambi i progetti hanno convinto sia la giuria che gli ospiti per la completezza dell’approccio architettonico, in dialogo con altre discipline e con le organizzazioni finalizzate al bene comune. Si tratta di progetti che hanno coinvolto coerentemente gli abitanti sia nella fase di pianificazione che in quella esecutiva.  “Per noi è un immenso piacere poter premiare due studi che indicano la strada in termini di umanità e sostenibilità.  Questi giovani architetti hanno studiato soluzioni esemplari soprattutto per far fronte a problemi sociali, e questo sia nel mondo occidentale che in paesi in via di sviluppo.  Al contempo hanno saputo interagire con altri specialisti per trovare idee molto innovative”, ha sottolineato Harald Sommerer, CEO del gruppo Zumtobel, complimentandosi con i vincitori del premio.

    Per informazioni sul Zumtobel Group Award e sui progetti premiati consultate: » www.zumtobel-group-award.com

  • 11/2012
    Prodotti

    Prodotti highlight autunno 2012

    Gli highlights di Zumtobel per l’autunno 2012 comprendono numerose novità e integrazioni di prodotti LED. Tutti sono già online.
    Più informazioniMeno informazioni
    Anche quest’autunno torniamo a proporvi nuovi prodotti LED destinati ad applicazioni differenti: si va dal faretto alla piantana, dal downlight alla fila continua.  Gli highlights sono già pubblicati sul sito e si possono scaricare come catalogo in formato PDF.

    Ogni prodotto highlight è accompagnato da una foto e da un compatto testo descrittivo, oltre che da links per entrare in ogni dettaglio.

    » Vai agli highlights autunno 2012 presentati sul sito.

    » Cliccate qui per scaricare gli highlights come catalogo in formato PDF.

    Zumtobel. La luce.

  • 11/2012
    Manifestazioni

    Zumtobel partner dell'installazione di Alberto Garutti al PAC di Milano

    Milano, ottobre 2012 - Il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano presenta dal 17 novembre 2012 al 3 febbraio 2013 la mostra “ALBERTO GARUTTI. Didascalia”, la prima retrospettiva dell’artista italiano tra i più rilevanti della scena artistica contemporanea.

    Più informazioniMeno informazioni

    La mostra, curata da Paola Nicolin e Hans Ulrich Obrist, è un arcipelago di oltre 30 opere di differente natura: una serie di lavori storici, una nuova produzione concepita appositamente per il PAC, alcune riattivazioni di opere recenti e i modelli di progetti mai realizzati, sono raccolti in uno spazio istituzionale al fine di ricostruire il lavoro di Garutti attraverso le sue opere più significative.

     

    L’esposizione è attraversata da una molteplicità di linguaggi che vanno dalla fotografia alla scultura, dalla scrittura all’installazione, dal disegno al suono, dal video alla pittura, dalla conversazione all’insegnamento. Il percorso espositivo traccia così, per la prima volta, l’evoluzione spesso sorprendente della ricerca dell’artista dagli anni Settanta ad oggi. I lavori di Garutti sono opere in grado di innescare meccanismi di partecipazione e dialogare a più livelli con differenti tipologie di pubblico, così come con le istituzioni politiche ed economiche della città. Quella al PAC è dunque una mostra-paesaggio nella quale lo spettatore è invitato a costruire nuove relazioni e percorsi tra le opere, gli oggetti, le immagini e i frammenti in esposizione.

     

    “Con questa mostra il PAC conferma il proprio ruolo di sede espositiva di grande prestigio e di livello internazionale – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Stefano Boeri – La selezione accurata della produzione di un grande artista come Alberto Garutti, infatti, unita ad una curatela di alto profilo, realizza una proposta culturale di eccellenza nel panorama non solo milanese, ma internazionale”.

     

     

    ALBERTO GARUTTI. Didascalia

    17 NOVEMBRE 2012 - 3 FEBBRAIO 2013

    mostra promossa e prodotta da

    Comune di Milano | Cultura, Moda, Design

    PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

    a cura di

    Paola Nicolin e Hans Ulrich Obrist

    Sede

    PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

    Via Palestro, 14 Milano

     

    INGRESSO GRATUITO

    Informazioni:

    Tel. 02 88446359

    www.comune.milano.it/pac

    facebook.com/pacmilano

     

    Ufficio Stampa Mostra

    Studio Pesci, Sara Zolla

    Cell. 335 1990469

    Tel. 051 269267

    sara.zolla@studiopesci.it

    Ufficio stampa Comune di Milano

    Elena Conenna

    Tel. 02 88453314

    elenamaria.conenna@comune.milano.it

  • 10/2012
    Manifestazioni

    Successo per gli eventi Sustainable Projects di Zumtobel

    Si sono svolti lo scorso 17, 18 e 25 ottobre gli eventi che Zumtobel ha voluto dedicare ai progetti che si contraddistinguono per un concetto di sostenibilità integrale, che va oltre il semplice aspetto energetico e abbracciano una dimensione sociale.
    Più informazioniMeno informazioni

    Al centro dell’evento il progetto della nuova sede centrale di Salewa, brand di livello internazionale dell’abbigliamento e attrezzatura per la montagna ed il tempo libero.

    E l’interesse verso questi temi è testimoniato dal successo di pubblico e di critica che gli eventi hanno riscontrato. Quasi trecento gli ospiti, clienti e professionisti, che con curiosa attenzione hanno seguito il talk show moderato da Luca Carminati di Voltimum e animato dall’architetto Filippo Pagliani partner dello studio milanese Park Associati, dall’Ing. Martina Demattio dell’Agenzia CasaClima di Bolzano, da Gabriele Frasnelli partner di Energytech ed infine da Stefan Rainer, country manager di Salewa in Italia.

    Ospite d’eccezione della tappa milanese, Heiner Oberrauch, presidente del Gruppo Oberalp, che ha entusiasmato la platea con una visione appassionata e suggestiva del suo lavoro e delle motivazioni che hanno spinto il Gruppo a costruire la nuova sede: offrire ai dipendenti ed alla città di Bolzano una nuova casa ed uno spazio libero, pubblico, in cui potersi incontrare, fare un’arrampicata, prendere un aperitivo ai piedi di un edificio che produce più energia di quanto consuma e diventa punto di riferimento per una nuova socialità nella parte industriale della città.

    E per Zumtobel un riconoscimento pieno come partner affidabile, innovatore e sostenibile nel ricercare sempre le soluzioni di luce migliori.

     
  • 10/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    German Design Award 2013: doppio premio a Zumtobel

    Sono ben due i premi che il German Design Award 2013 ha assegnato a Zumtobel per la categoria “Goods and Materials”.
    Più informazioniMeno informazioni
    I prodotti premiati dal German Design Award 2013 sono MICROTOOLS e IYON: un’ulteriore conferma della qualità nell’innovazione e nel design dei prodotti Zumtobel.

    Sistema LED MICROTOOLS
    MICROTOOLS è un sistema LED di linguaggio formale minimalista e di altissima qualità sia nella lavorazione che nella luce emessa. Le testate LED sono attualmente le più piccole che si possano trovare sul mercato. Microtools lancia di fatto un nuovo modo di illuminare i negozi con i criteri più moderni.

    Serie di faretti IYON

    Modernissima tecnologia LED e design di grande pregio, firmato dallo studio Delugan Meissl Associated Architects: i faretti IYON si distinguono per l’eleganza della linea ma anche per l’impeccabile funzionalità. Un esclusivo sistema di lenti e riflettori assicura accenti brillanti a diversi angoli di emissione.

    Riguardo al German Design Award
    Il German Design Award è un prestigioso premio internazionale che viene assegnato dal German Design Council. La giuria si compone di trenta esperti di design in diversi settori; quest’anno ha preso in esame 1.500 prodotti candidati. La cerimonia di premiazione ufficiale si terrà a Francoforte il 15 febbraio 2013.

    Zumtobel. La luce.

  • 10/2012
    Manifestazioni

    Zumtobel sposor tecnico della mostra dedicata a Claudia Gian Ferrari al Museo del 900 di Milano. Allestimento di Daniel Liebeskind.

    Collezionare il Novecento. Claudia Gian Ferrari, collezionista, gallerista e storica è il primo appuntamento di un ciclo di mostre dedicate a importanti collezioni e collezionisti milanesi che hanno al centro delle loro raccolte opere dell’arte del XX secolo.

    Più informazioniMeno informazioni

    Claudia Gian Ferrari a partire dagli anni ottanta è stata una figura di riferimento nella scena culturale milanese attraverso l’attività della storica galleria Gian Ferrari, ereditata dal padre, e la curatela di importanti mostre sull’arte del secolo scorso, tra le altre si rammentano quelle dedicate a Arturo Martini e al gruppo di Novecento.

    Questa esposizione costituirà l’occasione per presentare il considerevole nucleo di opere della collezione di Claudia che, grazie alla donazione della famiglia, entreranno a far parte delle raccolte del Museo del Novecento. Le 15 opere donate appartengono ad alcuni degli artisti più significativi del secondo dopoguerra, come Vincenzo Agnetti, Pier Paolo Calzolari, Lucio Fontana, Piero Manzoni, Giulio Paolini, Gilberto Zorio.
    Inoltre, verrà esposta una selezione di materiali provenienti dai documenti dell’archivio storico della galleria Gian Ferrari che Claudia ha destinato con un legato testamentario agli Archivi del Novecento e una serie di capi d’abbigliamento della gallerista donati dalla stessa al Museo della Moda – Palazzo Morando.

    La mostra proseguirà con una sala dedicata agli artisti attivi tra le due guerre - Arturo Martini, Filippo De Pisis, Giorgio Morandi, Cagnaccio di San Pietro, Fausto Pirandello, Mario Sironi - a cui Claudia Gian Ferrari ha dedicato una vita di studi, pubblicazioni e esposizioni.
    Infine, due degli artisti contemporanei più vicini alla gallerista, Luigi Ontani e Claudio Parmiggiani, hanno contribuito ad allestire due piccole sale monografiche di particolare intensità.

    Il suggestivo allestimento realizzato da Daniel Libeskind è stato progettato per valorizzare al meglio le opere e le sezioni espositive.

  • 10/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    ONLITE web app: come trovare facilmente l’apparecchio giusto per la segnaletica di emergenza

    Bastano al massimo sei step per visualizzare il codice dell’apparecchio segnaletico che fa al caso vostro.

    Più informazioniMeno informazioni

    Zumtobel offre una vasta scelta di apparecchi per la segnaletica di emergenza. Variano non solo le misure e i tipi di protezione ma anche i fissaggi, i pittogrammi e i sistemi di alimentazione.

    Per orientarsi rapidamente in tutta questa scelta e trovare subito l’articolo giusto con relativi accessori di montaggio, da oggi si può ricorrere a un configuratore online già disponibile su: » http://www.zumtobel.com/onlitewebapp. Qui bastano al massimo sei step per visualizzare il codice dell’apparecchio segnaletico che fa al caso vostro.

    Accesso anche dalla telefonia mobile
    Il configuratore online si apre con tutti i comuni browser e funziona anche con la telefonia mobile come smartphones e tablets. Vengono assistiti sia apparecchi iOS (iPad, iPhone) che Android.

    La configurazione eseguita si può comodamente inviare per e-mail. Basta quindi un clic per avere a disposizione schede tecniche, dati fotometrici, schizzi, disegni CAD, istruzioni e video di montaggio.

    Il configuratore consiglia automaticamente l’apparecchio più indicato, con il corretto tipo di alimentazione e pittogramma per il rispettivo paese.

    » Cliccate qui per accedere a ONLITE LOOK Web app

  • 07/2012
    Azienda

    Risparmio energetico quintuplicato grazie alle linee luminose LED in corridoio

    La città di Zurigo, in collaborazione con Zumtobel, ha montato LED su un impianto di illuminazione preesistente, mettendolo a confronto con una soluzione convenzionale identica con il medesimo impiego.
    Più informazioniMeno informazioni
    Le lampade fluorescenti sono considerate molto efficienti dal punto di vista energetico. Tuttavia, a seconda della tipologia di apparecchi d’illuminazione e del relativo grado di efficienza, il sistema non ottiene sempre le stesse prestazioni. Soprattutto nel caso delle linee luminose, particolarmente apprezzate, l’efficienza si rivela spesso critica in confronto, ad esempio, agli apparecchi a sospensione. La città di Zurigo desiderava approfondire la questione e, in collaborazione con Zumtobel, ha dato inizio a un progetto pilota con linee luminose LED e gestione dell’illuminazione ottimizzata. I risultati sono sorprendenti!

    Presso il Centro amministrativo Werd, il Dipartimento di edilizia civile della città di Zurigo ha montato LED su un impianto preesistente, mettendolo a confronto con una soluzione convenzionale identica con il medesimo impiego. Entrambi i corridoi sono allestiti con una linea luminosa di 28 metri e sono impiegati allo stesso modo. La soluzione convenzionale prevede lo spegnimento delle luci se per 10 minuti nessuno passa lungo il corridoio, mentre nella versione a LED i tempi di reazione dei segnalatori di presenza si riducono a un minuto.

    Grazie all’accensione immediata dei LED, che non risente della frequenza delle accensioni stesse, questo tipo di programmazione non presenta alcuna problematica. Per ogni corridoio vengono installati 420 W nella soluzione convenzionale, 187 W in quella a LED. Ciò comporta una riduzione della potenza impegnata del 56%, e questo per illuminamenti identici. In relazione alla gestione dell’illuminazione e ai tempi di servizio più brevi, risulta alla fine una riduzione del consumo energetico misurata all’81%!

    L’apparecchio » SLOTLIGHT II con allestimento a LED, efficiente dal punto di vista energetico, è stato introdotto in primavera come prodotto standard.

    » Clicca qui per scaricare lo studio in formato PDF (374 KB).

     

  • 06/2012
    Azienda

    App “Map of Light” in nuova versione

    Da ora con catalogo prodotti integrato
    La App di Zumtobel “Map of Light” è ora disponibile nella nuova versione 1.5, con nuovi progetti di riferimento e nuove funzioni.
    Più informazioniMeno informazioni
    La App di Zumtobel“Map of Light” vi offre informazioni e impressioni relative a più di 1.000 progetti architettonici e soluzioni illuminotecniche in tutto il mondo.

    Vi trovate i prodotti highlight Zumtobel e potete accedere anche al catalogo online con la scelta completa e i dati tecnici.

    Principali funzioni della App in breve:

    •    Funzione 1: Map of Light
    La Map of Light vi presenta moderne soluzioni illuminotecniche e suggestive impressioni di oltre 1.000 progetti realizzati in tutto il mondo. Potete così raccogliere idee e impulsi per il vostro prossimo progetto. La nuova versione possiede anche una funzione di ricerca per selezionare i progetti.

    •    Funzione 2: Highlights
    I nostri progetti sono realizzati con le tecnologie più innovative e design moderno. Attraverso i prodotti highlight potete tenervi aggiornati su tutte le novità, sempre e ovunque.

    •    Funzione 3: catalogo prodotti
    Da oggi è integrato nella App anche il catalogo online. In questo modo avete accesso a tutti i prodotti, comprese le schede tecniche.

    •    Funzione 4: contatti
    Avete, domande, richieste o suggerimenti? Con la nuova App Zumtobel potete contattarci molto facilmente.

    Come & dove?
    La App Zumtobel “Map of Light” è disponibile gratuitamente nell’App Store. La versione 1.5 della App è ottimizzata anche per iPad 3 e quindi per tutti gli apparecchi con sistema operativo iOS dalla versione 4.0. Per conoscere tutte le novità o altre funzioni vi teniamo aggiornati con la nostra newsletter. » Qui potete registrarvi per la newsletter.


    » Caricate la App Zumtobel gratuita direttamente sul vostro iPhone/iPad
  • 06/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    Lip Dub Coop Novoli - Zumtobel fa ballare il nuovo punto vendita Toscano

    In giro tra scaffali e novità del nuovo super coop.fi di Unicoop Firenze a ritmo di lip dub, cioè doppiaggio del labiale. Un progetto illuminato Zumtobel.
    Più informazioniMeno informazioni
    In giro tra scaffali e novità del nuovo super coop.fi di Unicoop Firenze a ritmo di lip dub, cioè doppiaggio del labiale. Sulle note di Accidentally in love dei Counting Crows (colonna sonora di Shrek 2), soci e addetti cantano in playback tra le corsie. Alla regia Niccolò di Vito.

    E' stato un'innaugurazione inusuale e divertente, quella che ha caratterizzato il nuovo suoer coop di Novoli, tanto da scatenare il tam tam della rete con un video davvero trascinante e coinvolgente, da catturareperfino l'interesse delle satmpa internazionale, tramite l'Huffington Post.

    Ecco il link al video http://www.youtube.com/watch?v=Ci_NtvvbDmk

  • 05/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    Il Rookery Building vince il premio World Architecture News Award

    L’illuminazione della facciata del Rookery Building, a Chicago, è stata premiata come miglior soluzione illuminotecnica ai World Architecture News Awards 2012.
    Più informazioniMeno informazioni
    Il palazzo Rookery è uno tra i più noti nella Chicago storica. Con la sua facciata di granito rosso e con i suoi molti dettagli architettonici si distingue maestosamente dai grattacieli che lo circondano nel Financial District.

    Tuttavia, fino a non molto tempo fa l’architettura della facciata diventava invisibile al calar della sera. Oggi invece la scenografia ideata dall’OVI (Office for Visual Interaction) insieme a Zumtobel la mette abilmente in risalto in ogni dettaglio. Non a caso è stata premiata come miglior soluzione illuminotecnica ai World Architecture News Awards 2012.

    I riconoscimenti WAN Awards premiano progetti esemplari per tecnologia e design, tali da costituire soluzioni illuminotecniche innovative.

    Illuminazione precisa con una soluzione speciale di Zumtobel
    L’impianto che illumina la facciata si distingue per gli effetti delicati ma precisi che mettono in scena gli eleganti stucchi. È stato realizzato con apparecchi LED ROOK che Zumtobel ha studiato appositamente per questo progetto. Con l’ausilio di fissaggi speciali, le sorgenti luminose rimangono invisibili dalla strada lasciando perfettamente intatto l’effetto della storica facciata.

    La soluzione speciale ROOK è entrata a far parte del programma standard con proiettori » LED chiamati ELEVO.
  • 05/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    Nuove Soluzioni di Luce per La Casa e il Giardino da BEGA e LIMBURG

    Zumtobel presenta le nuove soluzioni di luce per la casa ed il giardino di BEGA e LIMBURG, con l'obiettivo di offrire al mercato dei prodotti di alta qualità e prestazioni ad un prezzo davvero molto competitivo.

     

    Scaricate le brochure delle soluzioni proposte nella sezione Download.


     

    Più informazioniMeno informazioni

    Per farle capire in modo concreto cosa intendiamo per qualità accessibile, vi invitiamo a scaricare nella sezione download le nuove brochure “Luce per la casa e il giardino” di BEGA e “Luce per la casa” di LIMBURG: siamo convinti, infatti, che leggendole potrà trovare tante conferme sulla qualità ed efficienza delle soluzioni proposte, così come sull’eleganza e raffinatezza dei prodotti.

    Zumtobel, inoltre, mette a disposizione del mercato un Field Marketing Manager che permettera ai clienti interessati di poter toccare con mano i prodotti oggetto di questa campagna. Per ricevere una visita dimostrativa sulle soluzioni di suo interesse, vi invitiamo a contattare Marco Cariati (E-mail marco.cariati@zumtobel.com  Cell. +39 348 8882405).

    Chiarire dei dubbi e vivere i prodotti è il nostro modo per trasmettere al mercato fiducia e professionalità.

     Zumtobel. La luce.

     

  • 04/2012
    Azienda

    Pronti i pacchetti dati aggiornati

    Nella sezione Service della website Zumtobel sono pronti da scaricare i dati aggiornati
    Più informazioniMeno informazioni
    I Data Plug-in di Zumtobel per i programmi di calcolo illuminotecnico DIALux e Relux sono disponibili come download nella versione aggiornata 6.6.
    I Data Plug-in vi servono per caricare i dati attuali di tutti i prodotti Zumtobel nei due programmi di calcolo illuminotecnico sul vostro computer.

    » Vai al download del Data Plug-in

    I dati REVIT nella sezione Service vengono aggiornati regolarmente con i nuovi prodotti Zumtobel.

    » Vai alla panoramica dei files REVIT attualmente disponibili

    La biblioteca aggiornata dei testi per capitolati è disponibile per il download nei seguenti formati.

    Dati degli articoli disponibili in formato Datanorm 5 e Datanorm 4.
    » Vai ai testi per capitolati in formato Datanorm
  • 04/2012
    Azienda

    Design Plus by Light+Building: tre premi a Zumtobel

    Il sistema LED Microtools vince il Best of Design Plus
    Sono ben tre i premi „Design Plus Award powered by Light+Building“ che Zumtobel riceve per la categoria espositori.
    Più informazioniMeno informazioni
    La giuria è rimasta particolarmente colpita dal minimalismo del sistema LED Microtools e lo ha proclamato „Best of Design Plus powered by Light+Building“. Premiati anche i faretti LED Iyon e l’apparecchio rotondo Ondaria per il loro design d’eccezione abbinato a un’efficientissima tecnologia.

    » Microtools – sistema modulare
    Il sistema modulare LED Microtools piace per lo stile minimalista, per l’accurata lavorazione e per la luce di qualità eccellente. Le testate LED sono attualmente le più piccole che si possano trovare sul mercato. Microtools pertanto, con il suo design e la sua luce d’alta qualità, offre un nuovo modo di illuminare i negozi con i requisiti più moderni.

    » Iyon – serie di faretti LED
    I faretti Iyon sono sinonimo della tecnologia LED più avanzata in un design esclusivo, firmato dallo studio Delugan Meisl Associated Architects. È soprattutto la linea pulita dell’armatura a conferire al faretto una sobria eleganza oltre che estrema funzionalità. Il raffinato design nasconde un esclusivo sistema di lenti e riflettori per una luce d’accento precisa e brillante, con diverse caratteristiche di emissione.

    » Ondaria – apparecchio opale rotondo
    In questo apparecchio rotondo il design (Stefan Ambrozus) e l’effetto di luce parlano lo stesso linguaggio: la superficie luminosa, in posizione arretrata e concava, perfeziona la morbidezza della forma. Ondaria si presenta con una luminosità omogenea che tiene nascoste alla vista le sorgenti – tradizionali o LED – diffondendo un’atmosfera di armonia.
  • 03/2012
    Prodotti

    Doppio premio

    IYON e TECTON vincono i “red dot awards: product design”
    Sono ben due i prodotti Zumtobel che hanno ricevuto l’ambito premio di design.
    Più informazioniMeno informazioni
    Sia i faretti LED Iyon che le file continue Tecton LED hanno convinto in pieno i trenta giurati del concorso red dot awards che li hanno premiati per il design d’eccezione.

    Il “red dot design award” è uno dei premi di design più prestigiosi in assoluto. Viene assegnato per tre categorie. Quest’anno si sono candidati al “red dot” 1.800 produttori e designer, provenienti da 58 paesi, con un totale di 4.515 prodotti.

    LED- serie di faretti IYON
    Nei faretti Iyon le due prerogative che colpiscono a prima vista sono la modernissima tecnologia LED e la raffinatezza del design, firmato dallo studio Delugan Meissl Associated Architects. Alla morbida eleganza delle forme si accompagna un’estrema funzionalità. L’esclusivo sistema di lenti e riflettori rende possibili accenti brillanti con diversi angoli di emissione.

    File continue LED TECTON
    Il sistema di file continue Tecton di Zumtobel offre ad architetti e progettisti uno strumento con cui realizzare facilmente un impianto unitario per le funzioni illuminotecniche più svariate. Design: Billings Jackson Design.

    I prodotti vincitori saranno esposti dal 3 al 29 luglio 2012 in una mostra speciale nel museo red dot design di Essen.

  • 03/2012
    Manifestazioni

    ZUMTOBEL partner della Mostra Doris Salcedo. Plegaria Muda, MAXXI Roma

    15 marzo – 24 giugno 2012
    Galleria 2
    Mostra a cura di Monia Trombetta
    Lead curator del tour “Plegaria Muda”, Isabel Carlos
    Più informazioniMeno informazioni
    Plegaria Muda è un nuovo ambizioso progetto di Doris Salcedo, che comprende oltre 120 unità scultoree che riempiranno l’intera Galleria 2 con la loro presenza avvolgente. Il lavoro nasce da una ricerca condotta dall’artista per tre anni nei ghetti del Sud Est di Los Angeles ma è anche una risposta diretta alle ripetute atrocità commesse dai raggruppamenti all’interno dell’esercito colombiano tra gli anni 2003 e 2009. Plegaria Muda risponde agli atti di violenza con un silenzio contemplativo. Non si raccontano storie di singole vittime, ma in silenzio si dà voce a un trauma collettivo che ha causato ferite profonde nell’intero tessuto sociale.
  • 03/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    DomusLift: SWAROVSKI ELEMENTS e ZUMTOBEL MICROTOOLS

    La brillantezza, la trasparenza e la raffinatezza del cristallo si combinano per la prima volta al design high-tech dell’elemento ascensore. Nasce l’esclusivo DomusLift MADE WITH SWAROVSKI ELEMENTS E ZUMTOBEL MICROTOOLS, ideato dall'arch. Arianna Callocchia.

     

    Più informazioniMeno informazioni

    SWAROVSKI ELEMENTS, marchio premium che contraddistingue i più raffinati elementi in cristallo Swarovski, caratterizza le superfici interne dell’elevatore personale “gioiello” di IGV Group con un prezioso fregio di oltre 100.000 cristalli, che attraversa la cabina e raggiunge il celino. La decorazione della cabina è incorniciata dalla sua struttura, interamente realizzata in acciaio nero a specchio per esaltare la lucentezza degli SWAROVSKI ELEMENTS.

    Il progetto, ideato e firmato dal noto architetto romano Arianna Callocchia, presenta con un design sobrio ed elegante un raffinato mix tra acciaio, vetro e cristalli SWAROVSKI ELEMENTS.

    Un ascensore concepito come un gioiello personale, e che proprio come un gioiello necessita di una luce particolare. Una bellezza enfatizzata dal gioco di riflessi e luci del sistema di illuminazione modulare a LED MICROTOOLS studiato da ZUMTOBEL per sottolineare ogni prezioso dettaglio.


     

  • 02/2012
    Prodotti

    MICROTOOLS vince il premio iF gold award

    Quest’anno sono ben tre i prodotti Zumtobel premiati con l’iF product design award.
    Più informazioniMeno informazioni
    Il 10 febbraio 2012 sono stati premiati i 100 vincitori dei quattro concorsi iF, quest’anno riuniti per la prima volta in una manifestazione unica che si è svolta presso il centro BMW di Monaco. Qui il sistema LED MICROTOOLS di Zumtobel si è visto assegnare uno dei premi più ambiti, l’iF gold award. La giuria ha apprezzato in particolar modo la linea minimalista di questo prodotto ideato per illuminare scaffali di legno, vetro o metallo.

    Gli altri apparecchi premiati per il design sono i faretti LED IYON e il corpo illuminante rotondo ONDARIA. I riconoscimenti iF awards sono considerati i più importanti a livello mondiale. Le giurie che selezionano i prodotti in gara sono composte da designer, imprenditori e professori di fama. Ogni anno si premia il design migliore e più innovativo per diverse categorie. L’iF award è considerato un simbolo di innovazioni e design all’avanguardia.

    Complessivamente si sono candidati all’ambito premio 4.322 prodotti appartenenti ad oltre 1.600 aziende di tutto il mondo. Di questi ne sono stati selezionati 1.218. Gli oggetti saranno esposti alla CeBIT di Hannover nella iF design exhibition, dal 6 al 10 marzo 2012. Da maggio si potranno vedere anche ad Haikou (Hainan Island/Cina), e nel secondo semestre di quest’anno nella HafenCity di Amburgo.

  • 02/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    Romantica Times Square

    New York celebra San Valentino con un cuore di LED Zumtobel
    Per San Valentino New York si scopre romantica. Quest’anno infatti lo studio di architetti danesi Bjarke Ingels Group (BIG) ha ideato „City Pulse“, una scultura a forma di cuore composta da 400 tubi acrilici trasparenti illuminati da LED. L’opera installata nella Times Square brilla nella luce LED messa a disposizione da Zumtobel.
    Più informazioniMeno informazioni
    È già la quarta volta di fila che la società newyorkese di marketing Times Square Alliance costruisce un cuore per San Valentino. L’idea è sempre quella di mettere in scena il tema dell’amore ricorrendo ad artisti e architetti di fama. Il progetto di quest’anno si chiama BIG♥NYC by BIG (Bjarke Ingels Group). Il motto scelto dallo studio danese è „più persone = più amore“. Toccando il touchpad dell’installazione se ne attiva il cuore pulsante. Più sono le persone che si prendono per mano, più il battito si fa intenso con un colore sempre più rosso. Dall’energia umana scaturisce dunque un’avvincente scenografia di luce – in certo qual modo un luminoso simbolo dell’amore.

    La gigantesca scultura alta tre metri è fatta di 400 tubi acrilici trasparenti, provvisti di LED, in cui si riflettono le luci circostanti. Il cuore racchiuso da questo cubo di elementi pulsa in un intenso bagliore e sembra vivere di vita propria.

    Materiale fotografico © David Sundberg/Esto

  • 01/2012
    Azienda

    Installations espace-lumière avec pour thème la ville et la nature

    Des étudiants ont créé en collaboration internationale des installations lumière pour la grande attraction lyonnaise, la Fête des Lumières.
    Più informazioniMeno informazioni
    Chaque année, la Fête des Lumières de Lyon attire jusqu'à 3,5 millions de visiteurs. Cette fête remonte à une vieille coutume née en 1643. Chaque année, le 8 décembre, les habitants de la ville illuminent leurs fenêtres avec des bougies en l'honneur de la Vierge Marie.

    En 2011, la Fête des Lumières, organisée par la Ville de Lyon, eut lieu du 8 au 11 décembre. Des éclairagistes et artistes de renom ont transformé la ville en un spectacle de lumière fort diversifié.  Parmi les participants se trouvaient également des étudiants de l'Université technique de Berlin qui, avec leurs collègues de  l'Université de Lyon I.A.E. ont créé cinq installations espace-lumière sur le thème « La ville et la nature ».  Dans cinq magasins désaffectés, ils ont réalisé les installations « Scène de crime », « Lonely Heart Club », « Le distributeur de miracles », « Nid de Lumière » et « Il était une fois un tabac ». La collaboration internationale des étudiants a été patronnée par Zumtobel.
  • 01/2012
    Soluzioni illuminotecniche

    Madonna di Holbein messa in scena da Zumtobel

    Il più costoso dei capolavori tedeschi cambia casa ed anche luce
    Zumtobel mette in scena uno dei dipinti più celebri del 16. secolo. Con grande efficacia ma senza esporlo al degrado.
    Più informazioniMeno informazioni
    La madonna del borgomastro Jacob Meyer Hasen (in tedesco chiamata anche „madonna dal mantello“) è uno dei dipinti più celebri, più significativi e più belli del 16. secolo, oltre che l’opera venduta al prezzo più alto mai pagato in Germania. Il capolavoro di Hans Holbein il Giovane (1497–1543) è un olio, realizzato a Basilea fra il 1526 e il 1528, che ritrae la vergine con il bambino accanto alla famiglia del borgomastro di Basilea.

    Nell’estate del 2011 il quadro è stato acquistato dall’imprenditore e collezionista d’arte Reinhold Würth. La collezione Würth comprende ben 14.000 opere, principalmente di arte moderna e contemporanea. I maestri antichi sono esposti al pubblico nella Johanniterhalle di Schwäbisch Hall, un’antica chiesa che la famiglia Würth ha convertito in museo. Con l’arrivo della „madonna dal mantello,“ a gennaio 2012, la Johanniterhalle torna a chiamarsi Johanniterkirche per rendere giustizia all’origine di questa chiesa del dodicesimo secolo.

    Per il più costoso di tutti i dipinti tedeschi c’era bisogno di un’atmosfera particolare. È stata quindi studiata un’apposita parete espositiva, ed altrettanto si è fatto per l’illuminazione che doveva avere il massimo riguardo per un oggetto datato quasi 500 anni.

    Il capolavoro sarà posto dentro una bacheca di apposita concezione e messo in luce con estrema efficacia, oltre che senza rischio di degrado, dal sistema MICROTOOLS di Zumtobel. Si tratta di minuscoli spot LED che si rivelano vantaggiosi proprio nell’illuminazione artificiale di spazi ristretti. Rimangono quasi del tutto invisibili agli sguardi dei visitatori, e possono essere collocati a distanza molto ravvicinata dalle opere d’arte in quanto le radiazioni nocive emesse sono trascurabili.

Filtro Notizie

  • Azienda
  • Soluzioni illuminotecniche
  • Prodotti
  • Manifestazioni

Tenersi informati

Zumtobel NewsletterLasciate il vostro indirizzo e-mail per ricevere mensilmente tutte le novità dal mondo di Zumtobel.

Servizi per la stampa specialistica

Nella sezione stampa trovate l’elenco dei vostri interlocutori per richieste e comunicati stampa su prodotti e soluzioni attuali, oltre all’archivio stampa comprensivo di foto e logo.

» Vai ai comunicati stampa

Altre domande?

Grazie del vostro messaggio!

PAESE
SOCIAL MEDIA

LLP

Partner di soluzioni illuminotecniche

Più successo con soluzioni illuminotecniche professionali ed efficienti: Zumtobel informa ed assiste elettricisti selezionati qualificandoli nella materia della luce.
Vai al portale LLP

LCP

Lighting Competence Program

Il programma Zumtobel per partner progettisti elettrotecnici è ideato per sommare le vostre e le nostre competenze in modo da sfruttare i potenziali della luce e anche da semplificare il lavoro quotidiano di progettazione.
Vai al portale LCP

LDP

Lighting Design Program

Questo programma di partner Zumtobel è sviluppato specificamente per architetti che si occupano di luce e che cercano un valido supporto con informazioni di prima mano.
Vai al portale LDP
Maggiori informazioni sui programmi